Bitcoin performa meglio anche di APPLE nel 2019

Bitcoin performa meglio anche di APPLE nel 2019

Maggio 2, 2019 3 Di Stefano Romoli

Dal 1 ° gennaio, il prezzo delle azioni di Apple sono aumentate del 27% circa e attualmente scambiato a $ 200,67 per azione.

Più recentemente, il CEO di Apple ha condiviso la sua interpretazione dei risultati della società per il secondo trimestre del 2019. Secondo l’esecutivo, uno dei punti di forza di Apple per tutto il trimestre è stato il suo fatturato, raggiungendo $ 11,5 miliardi, rappresentando il “miglior trimestre di sempre”.

Inoltre, il popolare prodotto iPad ha visto anche una crescita delle sue entrate che è aumentata del 22% rispetto a un anno fa. Anche i dispositivi indossabili sono aumentati di quasi il 50%.

Non sono tutte buone notizie, comunque. L’iPhone di Apple, che è forse il fiore all’occhiello dell’azienda e il prodotto più popolare, ha registrato un calo delle entrate del 17% rispetto a un anno fa.

Dal momento che Cook ha condiviso queste informazioni, tuttavia, le azioni di Apple hanno subito una lieve ripercussione, con una diminuzione di circa il 2% sul valore azionario.

Comparativamente, la performance del prezzo di Bitcoin, $ 5385,78 + 0,08%, da inizio 2019 finora è stata notevolmente più impressionante di Apple.

Da inizio anno, Bitcoin ha guadagnato infatti il 43% con la maggior parte dei guadagni realizzati durante il rally di aprile. Per non parlare di altre Altcoin dove il rally è stato anche a doppia cifra.

BTC / USD

Inoltre, la criptovaluta è riuscita a mantenere quei guadagni in seguito all’impennata, che, secondo il gestore di fondi di criptovaluta BitBullCapital, è un segnale molto positivo e che potrebbe portare a ulteriori aumenti significativi nel corso dell’anno.

Questa è anche la posizione del capo analista di Fundstrat Global Advisors, Tom Lee, che ha sottolineato che alcuni fattori fondamentali e tecnici stanno migliorando.

Apple non è l’unica società la cui performance è stata oscurata dal prezzo di Bitcoin nel 2019. Anche altri studi di settore avevano riportato in precedenza che Bitcoin stava sovraperformando il NASDAQ 100 (NDX), l’S & P 500, il petrolio, l’oro e altre materie prime.