Ron Paul: Bitcoin è un’alternativa alla bolla del Dollaro USA

Ron Paul: Bitcoin è un’alternativa alla bolla del Dollaro USA

Maggio 22, 2019 0 Di Stefano Romoli

Ron Paul, ex candidato senza successo alle presidenziali del Congresso degli Stati Uniti, rimane un critico di vecchia data della Fed Reserve e Quantitative Easing (QE).

In una recente intervista con Bitcoin Magazine, il dott. Paul afferma che Bitcoin potrebbe essere una valida sostituzione al dollaro che la Fed ha voluto trasformato in una bolla speculativa.

In una recente intervista, Paul afferma che è il dollaro una bolla e che si aspetta a breve una nuova recessione finanziaria, tanto che la crisi del 2008 sembrerà una passeggiata.

Ron Paul considera chiaramente il Bitcoin una valida alternativa all’USD e altre valute legali supportate dai governi.

Now, we have the digital currencies and I think they’ll follow the same economic laws, but there is going to be a subjective element to it. You can’t deny that there was some subjectivity when bitcoin hit $20,000. But does that mean it’s worthless? No, I don’t think so — things do that. This is new, so it’s going to have ups and downs.

Per quanto riguarda Bitcoin, ha detto che da quando è stato creato nel mezzo della crisi del 2008, questa moneta evita l’inflazione grazie a ogni “dimezzamento” che attraversa.