AT&T ora accetta Bitcoin per i pagamenti

AT&T ora accetta Bitcoin per i pagamenti

Maggio 24, 2019 1 Di Stefano Romoli

Il percorso verso l’adozione come uso comune di Bitcoin prosegue con il gigante delle telecomunicazioni americano AT&T che ha appena annunciato che i clienti ora hanno la possibilità di pagare le loro fatture in criptovaluta.

AT&T ora accetta Bitcoin per i pagamenti

L’aggiunta di pagamenti in criptovaluta rende AT&T il primo importante operatore di telefonia mobile degli Stati Uniti ad offrire questa opzione e Kevin McDorman, vice presidente di Communications Finance Business Operations di AT&T, ha dichiarato:

We’re always looking for ways to improve and expand our services [and] we have customers who use cryptocurrency, and we are happy we can offer them a way to pay their bills with the method they prefer.

Attualmente, i pagamenti sono limitati al solo pagamento delle fatture e AT&T ma non ha specificato se i clienti saranno in grado di acquistare anche smartphone e altri accessori .

I clienti interessati a effettuare pagamenti con criptovaluta possono semplicemente selezionare BitPay come opzione di pagamento o tramite l’app myAT&T.

AT&T non è la prima grande azienda statunitense ad accettare pagamenti di criptovaluta. Ricordiamo infatti già  Overstock, Expedia, Subway, Shopify e Microsoft come principali multinazionali che accettano già questo tipo di pagamento.

Ma considerando il riconoscimento del nome di AT&T nel settore delle telecomunicazioni, l’annuncio farà sicuramente scalpore.