La Russia legalizzerà Bitcoin e i Digital Assets entro giugno; Libra di Facebook non è inclusa

La Russia legalizzerà Bitcoin e i Digital Assets entro giugno; Libra di Facebook non è inclusa

Giugno 20, 2019 2 Di Stefano Romoli

Entro due settimane, le risorse digitali e ICO dovrebbero ottenere lo status legale e diventare regolamentate in Russia. La nuova valuta Libra di Facebook, tuttavia, non sarà invitata alla festa.

La Duma di Stato russa è pronta ad adottare una legislazione tanto attesa sulle risorse digitali entro due settimane, riferisce l’agenzia di stampa locale Tass. Citando il vice ministro delle finanze Alexei Moiseev in una recente intervista:

“We discussed the bill and agreed on the final version of the text during a meeting last week. Fundamentally, everything is settled now. We are making the final revisions, and, hopefully, we’ll be ready to adopt it in the second reading within two weeks.”

La Duma adotterà inoltre un disegno di legge separato che regolerà le offerte iniziali di monete (ICO). Questo concetto diventerà parte di una legge più ampia sui modi alternativi di raccogliere fondi attraverso il crowdfunding.

La Russia legalizzerà Bitcoin e i Digital Assets entro giugno

A maggio, Anatoliy Aksakov, presidente del comitato del mercato finanziario della camera del parlamento, ha affermato che i legislatori hanno dovuto ritardare l’adozione della legge sulla criptovaluta. Ciò è dovuto al fatto che il Gruppo di azione finanziaria internazionale (GAFI) era tenuto ad ampliare la terminologia della legislazione proposta. Tuttavia, ha confermato che la legge sarà approvata a giugno.

In particolare, all’inizio di quest’anno, il presidente russo Vladimir Putin ha incaricato il parlamento di adottare la legislazione sulla criptovaluta entro il 1 ° luglio 2019.

Vladimir Putin ha incaricato il parlamento di adottare la legislazione sulla criptovaluta entro il 1 ° luglio 2019

La Russia però non legalizzerà Libra, tuttavia, i cittadini russi saranno in grado di acquistarla su piattaforme di trading di criptovalute straniere, ha detto Aksakov in un’intervista alla radio locale Kommersant FM, “Secondo me, la moneta Facebook non sarà legalmente adottata come mezzo di pagamento sul territorio della Russia. “

 “If someone wants to purchase these instruments from platforms that operate under foreign jurisdictions, they may do it at their own peril.”

È opinione diffusa che la legislazione sulla criptovaluta creerà un forte stimolo per le innovazioni e attrarrà nuovi capitali nel paese. Pensate che Libra di Facebook sarà legalmente autorizzata nella maggior parte dei paesi?