La banca centrale del Regno Unito considera la valuta digitale sostitutiva al Dollaro USA come riserva globale

La banca centrale del Regno Unito considera la valuta digitale sostitutiva al Dollaro USA come riserva globale

Agosto 24, 2019 0 Di Stefano Romoli

Una valuta digitale supportata dalla banca centrale potrebbe sostituire il dollaro americano come valuta di copertura globale, ha dichiarato il governatore della Banca d’Inghilterra Mark Carney.

Parlando al simposio di politica economica di Jackson Hole, Wyoming, venerdì Carney ha discusso della necessità di un nuovo sistema monetario e finanziario internazionale (IMFS), rilevando che mentre il dollaro USA ha svolto un ruolo dominante nell’ordine mondiale per gran parte del secolo scorso , i recenti sviluppi come l’aumento della globalizzazione e le controversie commerciali possono avere un impatto maggiore sulle economie nazionali al momento attuale più di quanto avrebbero avuto in passato.

“While the world economy is being reordered, the U.S. dollar remains as important as when Bretton Woods collapsed,”

Carney ha suggerito una serie di possibili sostituzioni al dollaro, in particolare parlando di una valuta digitale supportata da una coalizione internazionale di banche centrali. Egli ha detto:

“It is an open question whether such a new Synthetic Hegemonic Currency (SHC) would be best provided by the public sector, perhaps through a network of central bank digital currencies.”