Congresso degli Stati Uniti discute di criptovaluta con SEC subito dopo il lancio di Bakkt

Congresso degli Stati Uniti discute di criptovaluta con SEC subito dopo il lancio di Bakkt

Settembre 23, 2019 0 Di Stefano Romoli

Con urgenza, il Congresso degli Stati Uniti ha fissato per il 24 settembre come il giorno per eliminare le problematiche relative alla criptovalute, insieme alla leadership della SEC. Il tutto avverrà appena il giorno dopo il lancio di Bakkt.

Il 19 settembre, la commissione per i servizi finanziari era giunta a un accordo sul fatto che l’argomento “Oversight of the Securities and Exchange Commission: Wall Street’s Cop on the Beat” sarebbe stato argomento di discussione e il 24 settembre è stato scelto come D -day.

L’audizione sarà composta dal presidente della SEC, Jay Clayton, dal commissario Hester Pierce, noto anche come Crypto Mom, e da altri tre commissari.

L’audizione tratterà argomenti come Exchange-Traded Funds (ETFs), il lancio dello stablecoin di Facebook, previsto per il 2020, e se le attività digitali possono essere classificate come titoli o meno.

“The Libra Investment Token could amount to a security since it is intended to be sold to investors to fund startup costs and would provide them with dividends. The Libra token itself may also be a security, but Facebook does not intend to pay dividends, and it is unclear if investors would have a “reasonable expectation of profits.”

L’industria delle criptovalute attendeva con impazienza questo giorno da mesi ormai, ed alcune ore fa i contratti futures sui bitcoin Bakkt consegnati fisicamente sono entrati in vigore e gli investimenti hanno iniziato a inondare il mercato.