Bitcoin a Wall Street: Gigante finanziario di $ 2,8 trilioni di dollari ottiene licenza per commerciarli

Bitcoin a Wall Street: Gigante finanziario di $ 2,8 trilioni di dollari ottiene licenza per commerciarli

Novembre 20, 2019 0 Di Stefano Romoli

Fidelity, con sede a Boston, ha annunciato oggi di aver ricevuto l’autorizzazione dal Dipartimento dei servizi finanziari dello Stato di New York (NYDFS) per offrire servizi di trading e archiviazione di Bitcoin. La mossa consente al gigante di creare e lanciare una piattaforma di valuta digitale che si rivolga specificamente agli investitori istituzionali.

The custody and trade execution services that we provide are essential building blocks for institutional investors’ continued adoption of digital assets. The designation as a New York trust company under the supervision and examination of the DFS builds on the credibility and trust we’re establishing among institutions and other market participants.

Finora gli investitori istituzionali hanno mantenuto una distanza di sicurezza dall’industria dei Bitcoin. La mancanza di regolamentazione, la manipolazione dei prezzi e un numero crescente di episodi di frode e pirateria informatica hanno reso i bitcoin un’alternativa rischiosa agli investimenti.

Tuttavia, dopo che giganti finanziari come Fidelity, Intercontinental Exchange, VanEck, TD Ameritrade e altri hanno annunciato che avrebbero lanciato prodotti di trading bitcoin regolamentati, gli esperti del commercio hanno previsto un afflusso massiccio di capitale istituzionale nel mercato delle criptovalute.