Europa ferma Libra: stop alle stablecoin

Europa ferma Libra: stop alle stablecoin

Dicembre 9, 2019 0 Di Stefano Romoli

Ministri delle Finanze dell’UE riuniti a Bruxelles hanno ufficializzato il loro veto al lancio delle stablecoin nel territorio continentale, almeno finché non si disporrà di un impianto normativo adeguato. Una scelta che frena ulteriormente il già tribolato percorso di Libra.

L’UE invoca l’adozione di un approccio comune al fine di mitigare i potenziali rischi che accompagnano la tecnologia. Nel comunicato si legge che “nessun tipo di stablecoin potrà avviare le operazioni nell’Unione Europea fino al momento in cui le sfide a livello regolatorio e legale non saranno state adeguatamente identificate e affrontate”.

Il Consiglio riconosce ad ogni modo i benefici connessi al concetto di criptovaluta, a partire dalla semplificazione dei pagamenti tra stati diversi. La questione è già stata presa in carico dalla Commissione Europea, al lavoro sulle norme necessarie ed eventualmente ad una propria Stablecoin regolamentata.

Si tornerà certamente sull’argomento anche in vista di quella roadmap che il gruppo di Mark Zuckerberg ha fissato per il lancio della sua moneta virtuale, prevedendo un lancio entro la metà del 2020. Un termine che ora sembra eccessivamente ottimistico, anche in considerazione delle tante e importanti defezioni tra i membri fondatori.