Satoshi Nakamoto: mossi i Bitcoin dal wallet

Satoshi Nakamoto: mossi i Bitcoin dal wallet

Maggio 21, 2020 0 Di Stefano Romoli

Per la prima volta dopo 11 anni, qualcuno ha spostato i propri Bitcoin di Satoshi Nakamoto. Per Whale Alert, sarebbero stati mossi ben 40 Bitcoin (BTC) da un presunto wallet appartenente a questo pseudonimo.

Questi BTC sono stati minati durante il primo mese dell’esistenza di Bitcoin, motivo per il quale si pensano siano appartenuti proprio a Satoshi Nakamoto.

Ma com’è possibile? Ecco le opzioni:

Satoshi Nakamoto è ancora vivo (secondo alcune teorie sarebbe morto anni fa);

Il wallet non appartiene veramente al creatore di Bitcoin;

Qualcuno si è impossessato del wallet di Satoshi per vie legali

Whale Alert, grazie al fatto che la blockchain di Bitcoin è pubblica, offre un servizio di monitoraggio delle transazioni, soprattutto dei wallet più famosi, delle balene o dei wallet degli exchange.

Di recente Adam Back era stato additato come Satoshi, ma lui ha tenuto a smentire questa notizia; nel frattempo c’è Craig Wright che invece sta facendo di tutto per dimostrare di esserlo ma con scarsi risultati che lo hanno anche portato in tribunale più volte.